Ricette dalla tv - Le tortine ai lamponi di Csaba

Csaba dalla Zorza è una raffinata chef diplomata al Cordon Bleu di Parigi ed esperta di lifestyle. La sua trasmissione sul canale Alice di Sky è davvero deliziosa e io adoro prendere spunto dalle sue proposte.
Quando, qualche sera fa, le ho visto preparare queste tortine, nello stesso identico stampo di silicone che giaceva da mesi nel mio cassetto in attesa di un degno utilizzo, comprare un cestino di lamponi freschissimi e farle è stato un unico pensiero.
Sono risultate delle piccole cakes profumatissime, dal sapore in perfetto equilibrio tra la leggera asprezza dei lamponi e la dolcezza del soffice impasto;
meraviglioso accompagnamento ad un pregiato tè nero aromatizzato al bergamotto, delle 5 del pomeriggio.



Tortine ai lamponi e acqua di rose

125 grammi di burro
125 grammi di zucchero
2 uova
185 grammi di farina
Mezzo cucchiaio (io ho usato farina autolievitante)
Aroma di vaniglia (io ho usato i semi di mezza bacca)
Acqua di rose
180 ml di latte (circa mezzo bicchiere)
Un cestino di lamponi freschi

Lavorare molto bene il burro a temperatura ambiente e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungere l'aroma di vaniglia e l'acqua di rose e lavorare ancora un pò.
Incorporare, una ad una le uova e poi la farina setacciata col lievito.
Aggiungere il latte amalgamandolo con una spatola.
Infine, sempre con la spatola o un cucchiaio, incorporare i lamponi facendo molta attenzione a non schiacciarli.
Riempire degli stampini a forma di rosa (ma in mancanza di questi vanno benissimo degli stampini da muffin) e infornare a 160 gradi per 25 minuti (nel caso dagli stampini di silicone, che necessita di una cottura un pò più lunga, si possono lasciare qualche minuto in più, fino a doratura della superficie).

Lasciar raffreddare completamente, sformare e spolverizzare di zucchero a velo.

11 Commenti:

marsettina ha detto...

deliziosi!

Cristina ha detto...

complimenti bellissime le tue tortine... le voglio anch'io posso?
complimenti per il blog
un saluto
cristina

Marina ha detto...

Prego, ti aspetto per il tè :)

Giuky ha detto...

che belle..sei davvero brava!:)complimenti per ogni ricetta..:)

Fimère ha detto...

très jolie forme avec de belles saveurs, c'est magnifique
bonne soirée

Anonimo ha detto...

scusa dove si trova l'acqua di rose?

Marina ha detto...

Io la trovo in un negozietto della mia città che ha molte cose particolari da tutto il mondo.
Comunque non è un ingrediente indispensabile..

Anonimo ha detto...

Sono meravigliose! Quasi quasi dispiace mangiarle, no? Io l'acqua di rose non l'ho mai trovata...eppure l'ho cercata in diverse occasioni. Senti, perchè non partecipi al concorso di Santa Cristina "stappa e scatta"? Secondo me lo vinci! Guarda il sito, ho partecipato anche io! http://www.santacristina1946.it/stappaescatta

paola ha detto...

buonissimi, io ho copiato la ricetta vorrei farla subito. brava

Anonimo ha detto...

bellissima ricetta,la proverò sicuramente a farla =)

anche io da poco ho aperto una rubrica di food nel blog di moda di mia sorella.

se ti va di passare dal nostro blog Style and Trouble
mi farebbe molto piacere.
ele

Betti ha detto...

Ho perso la ricetta ed eccola qui.
Grazie di cuore Betti

Posta un commento

Condividi