Profumi e bisCocchi

Mi supisce sempre l'inesorabile potenza dei ricordi olfattivi. La capacità di riportare alla memoria situazioni, persone, storie, attimi perduti nel tempo.
Credo che nulla sia in grado di provocare flashback più nitidi e potenti di un profumo, sia esso legato ad una persona cara, alla cucina della nonna, alla scuola, ad un periodo spensierato della giovinezza.
Se c'è una cosa che mi ricorda intensamente l'estate è il profumo del cocco.
Alzi la mano chi negli anni ottanta non ha mai usato l'olio cocco monoi sui capelli, forza.
E gli impacchi di doposole dopo le ustioni di secondo grado provocate da ore e ore di sconsiderata graticola sulla spiaggia, con l'intenzione di uscire la sera abbronzatissime (invece sembravamo gamberi fosforescenti), che profumo avevano? Cocco.
E di che frutto erano quei malefici pezzettini che si incastravano inesorabilmente tra i denti provocando un fastidio assurdo (e figurarsi se giravamo col filo interdentale nella borsa da spiaggia)? Coccobello!
Ecco, per me l'estate profuma di cocco.

E in questi giorni in cui la bella stagione si fa attendere ed è più desiderata che mai, ho voluto propiziarla con questi biscocchi, pardon, biscotti profumati d'estate.



      I bisCocchi
  • 1 uovo
  • 40 grammi di farina Molino Chiavazza
  • 80 grammi di cocco disidratato
  • 1 cucchiaino raso di lievito
  • 50 grammi di burro
  • 50 grammi di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • Semi di un pezzetto di bacca di vaniglia
     Questa è una di quelle ricette che piacciono a me: si lavora senza arnesi elettrici.
  1. Prima di tutto ammorbidire il burro (necessiterebbe di diverse ore di temperatura ambiente, io per sveltire la pratica lo nel microonde alla temperatura minima per 20-30 secondi controllando che si ammorbidisca appena senza liquefarsi).
  2. Mettere il burro in una ciotola e lavorarlo energicamente con una frusta fino ad ottenere una bella crema morbida. 
  3. Aggiungere lo zucchero, il sale e i semi di vaniglia e continuare a sbattere (è un ottimo esercizio anche per l'interno braccia in vista delle mise estive).
  4. Aggiungere l'uovo e incorporarlo bene fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  5. Setacciare la farina col lievito e aggiungerla al composto.
  6. Infine, con una spatola o un cucchiaio di legno, incorporare il cocco disidratato.
  7. Aiutandosi con due cucchiaini, formare delle palline della dimensione di una noce e disporle, ben distanziate, sulla teglia rivestita di carta da forno.
    Cuocere a 160 gradi per 13-15 minuti.
     Si conservano ben chiusi in una scatola di latta.


7 Commenti:

ValeVanilla ha detto...

deliziosi... e concordo sul profumo d'estate.. coccobelloooo, 3 pezzi mille lireeee...coccoooo...
che nostalgia...

Francesca_lasuafra ha detto...

oooooooh

Fairyskull ha detto...

deliziosi... ciao!

Letiziando ha detto...

Mentre leggevo mi sembrava già di percepirlo nell'aria l'aroma del cocco.
Va da sè che questi biscocchi o meglio biscotti estivi mi attirano come gustose e potenti calamite :)

Cristina ha detto...

Ciao,
ho aperto un contest in collaborazione con Le Creuset, se vuoi saperne di più su come partecipare trovi tutto qui http://panperfocaccia-grianne.blogspot.com/2011/05/una-gita-senza-formaggio-con-le-creuset.html
Buona giornata!

Marina ha detto...

Grazie ragazze.

Cristina verrò prestissimo a vedere di cosa si tratta.

chenmeinv0 ha detto...

michael kors outlet
true religion runway
nike huarache ultra
michael kors handbags
christian louboutin sale
polo ralph lauren
polo ralph lauren outlet
christian louboutin heels
under armour outlet
ralph lauren outlet
hzx20170516

Posta un commento

Condividi