Cookies London style

Chi mi conosce sa che Londra è nel mio cuore. Credo di aver vissuto lì una qualche vita precedente e di portarmene dietro l’imprinting.  Ogni tanto ho bisogno di tornarci e respirarla un po’.
La adoro nella quiete delle sue teiere in porcellana, nella frenesia della tube nell’ora di punta, nei suoi mercatini stravaganti e colorati, negli shop elegantissimi e snob, nei caffè dove è possibile sedersi, per ore, a leggere un libro.
Uno dei locali in cui amo fermarmi, ogni volta, è a due passi da Piccadilly. Lì si riesce a bere un espresso accettabile (per amore di onestà, Londra non può essere certo ricordata per il suo caffè) e si può sprofondare in vecchie poltrone di cuoio consumato a riposarsi, chiacchierare, guardare fuori, leggere, pensare.
Spesso pranzo lì, con un espresso doppio e un cookie gigante. Per me è un momento paradisiaco.

Potrete capire quanto io ci tenessi a riprodurre home made quegli inglesissimi, goduriosissimi biscotti. 
Ho provato svariate ricette, ma nessuna assomigliava ai miei cookies del cuore.

Poi, finalmente, eccoli. Un colpo di fulmine. Un morso ed ero a Londra. Addentarli è stata una sensazione così evocativa che mi ha percorso la schiena un piccolo brivido.
Quanto è vicina, a volte, la felicità.

Oggi, vi regalo davvero una meravigliosa ricetta.



Cookies

125 grammi di burro molto morbido (non fuso!)
100 grammi di zucchero di canna (cassonade)
20 grammi di zucchero
1 uovo
1 grammo di caffè solubile (1 cucchiaino raso)
160 grammi di farina
2 grammi di bicarbonato di ammonio (ammoniaca per dolci)
150 grammi di gocce di cioccolato

La lavorazione viene effettuata completamente a mano.
Sciogliere il caffè in un cucchiaino di acqua calda e tenere da parte.
Miscelare la farina e il bicarbonato di ammonio e tenere da parte.
Lavorare, in una ciotola, il burro morbido e gli zuccheri con una spatola (o un cucchiaio di legno) fino a formare una crema, quindi aggiungere il caffè.
Aggiungere l'uovo insieme a un cucchiaio di farina e continuare ad amalgamare con la spatola.
Una volta incorporato l'uovo, aggiungere il resto della  farina e poi le gocce di cioccolato.
Con il composto ottenuto, formare due salsicciotti del diametro di 3 cm e arrotolarli ben stretti con la carta da forno.
Riporre in congelatore per un'oretta.
Quando i salamini saranno ben induriti, scartarli e tagliarli a tocchetti di 2 cm e disporli sulla teglia rivestita di carta da forno, ben distanziati (si allargheranno molto) con la parte tagliata a contatto della teglia.
Infornare a 180° per 14 minuti. Se i bordi tendono a scurire troppo, toglierli un minuto prima.
Sollevarli delicatamente dalla teglia e disporli su una gratella a raffreddare.

-------------------------------------------------------------------------

Appunti:

Il bicarbonato di ammonio è un agente lievitante utilizzato poco di frequente, ma si trova comunemente in tutti i supermercati.
In cottura emana un lieve odore di ammoniaca che scompare immediatamente fuori dal forno.
Qui ce n'è talmente poco che quasi non si percepisce nemmeno in cottura.
In ogni caso, se non doveste trovarlo, provate a sostituirlo con il bicarbonato di sodio, anche se non garantisco sull'identico risultato, in quanto il biscarbonato di ammonio è in grado di donare ai biscotti una friabilità tutta particolare.

Attenzione alla cottura: tagliando i tocchetti troppo corti, si ottengono dei biscotti più bassi che cuociono in meno tempo.

Le gocce di cioccolato sembrano tante ma, vi assicuro, ci vogliono tutte!


8 Commenti:

Ely ha detto...

E io ti ringrazio perchè da tempo cercavo questa ricetta! Proprio 'come si deve'! Grazie e ancora grazie.. si vede che ami Londra, solo da come ne parli si percepisce un amore profondo e sincero! Un abbraccio, complimenti!! :D

Criss ha detto...

ciao Marina, sempre splendide ricette.. questa capita a puntino, ho appena trovato una bellissima ricetta di smarties cookies e a casa sono entusiasti così sto cercando altre ricette di cookie per placare la fame famelica della famiglia..
Passa a trovarmi se ti va.
bacio
Criss

veronica ha detto...

Che buoni, mi sono ripromessa di realizzarli e cercavo la ricetta giusta. Grazie salvata.

Francesca_lasuafra ha detto...

sei sempre elegantemente adorabile... so... British

Giuliana ha detto...

pensa che io invece non ne ho affatto un bel ricordo, non ci voglio tornare più...non riesco a farmela piacere, dopo una brutta esperienza fatta di ritorno dal Canada.
Ma ti capisco, io provo la stessa sensazione per Praga, una città magica, per me la più bella città europea, anche più di Parigi..
e la ricetta me la prendo lo stesso, anche se i cookies sono british....

Antonietta ha detto...

mamma mia adoro questi biscotti e li adorano anche i miei bimbi grazie per la ricetta provo anche questi, sono alla ricerca della ricetta perfetta e spero d averla trovata con la tua

sara non sapeva cucinare ha detto...

ma lo sai che non sono mai stata a Londra? lo so, sono pessima, devo assolutamente rimediare! i tuoi cookies sono favolosi, prima o poi devo farli anch'io :)
mi aggiungo ai tuoi lettori!
baci

Marina ha detto...

sono davvero felice che vi sia piaciuta questa ricettina e sarò ancora più felice se la proverete davvero e mi farete sapere!

Posta un commento

Condividi