Canestrelli

Dedico questa ricetta alla mia "marietta" Nadia, che tanto amorevolmente mi ha seguita durante il corso di sfoglia di cui parlerò meglio prestissimo.
La particolare lavorazione con i tuorli sodi (cosiddetta ovis mollis), regala a questi biscotti una delicatezza, una scioglievolezza, una dolcezza ed un profumo, che li rende indimenticabili.




Canestrelli

180 gr di burro
75 gr di zucchero a velo
150 gr di farina
150 gr di fecola (va bene anche la maizena)
3 tuorli sodi
1 gr di sale
Aroma di vaniglia

Prima di tutto passare al setaccio i tuorli sodi ben freddi.
Formare la fontana con tutti gli ingredienti e lavorare il tutto come per una normale frolla cercando di usare le mani meno possibile.
Mettere in frigorifero il panetto per almeno mezz'ora, poi stenderlo dello spessore di 1 cm e ritagliare dei fiorellini con lo stampino da canestrelli.
Disporre i fiorellini su una teglia rivestita con carta da forno cuocere nel ripiano centrale a 170 gradi per 20 minuti, se colorano prima abbassare un po’ la temperatura.
Dopo averli lasciati intiepidire, spolverare generosamente con zucchero a velo.

Chiusi in una scatola di latta, conservano la loro friabilità per giorni.


Condividi