Foglie al vento

Qualche sera fa ero a casa da sola davanti alla tv. Non c'era niente di interessante in verità, così pensavo.. pensieri sparpagliati, come le foglie al vento.
Tra i tanti, c'era la torta per la cena del giorno dopo, il pan di spagna era pronto, come si conviene l'ho preparato il giorno prima.
Avevo deciso come farcirla, in modo semplice, perchè già il menù della cena era impegnativo, ma ancora come decorarla non avevo pensato.
Il rumore di una folata di vento fuori dalla finestra, ed ecco l'idea: foglie sparse, come i miei pensieri, portate dal vento.



Foglie al vento

Per il pan di spagna:
180 grammi di zucchero
180 grammi di farina 00 (oppure 150 grammi di farina 00 e 30 grammi di fecola di patate)
6 uova
A piacere: aroma di vaniglia o scorza grattugiata di limone

Lavorare con la frusta elettrica le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso (sono necessari almeno 13-15 minuti, il pan di spagna non prevede l'uso di lievito, quindi si gonfia grazie all'aria incorporata durante la lavorazione, se non si rispettano i tempi di questo passaggio, il risultato finale sarà irrimediabilmente compromesso).
Aggiungere l’aroma gradito.
Incorporare la farina setacciata servendosi di una frusta a mano o di una spatola, mescolando lentamente dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Versare in una tortiera imburrata ed infarinata e infornare per circa 25 - 30 minuti a 180 gradi.

Per la bagna:
Succo di frutta diluito con acqua

Per la farcia:
Confettura ai frutti di bosco
Panna montata leggermente zuccherata

Per la decorazionePasta di zucchero

Composizione della torta:
Tagliare il pan di spagna a metà in senso orizzontale.
Bagnare il disco di base col succo di frutta diluito con acqua (circa al 50%).
Stendere uno strato abbondante di confettura ai frutti di bosco (io ne uso un vasetto intero da 400 grammi).
Stendere un secondo strato generoso di panna montata leggermente zuccherata.
Sovrapporre il secondo disco di pan di spagna e bagnarlo a sua volta.
A questo punto lasciare per un pò la torta in frigorifero perchè assorba bene la bagna e si compatti lo strato di farcitura.
Trascorsa circa un'oretta, spalmare uno strato di panna montata leggermente zuccherata su tutta la superficie della torta, compresi i lati, livellandola bene e "stuccando" eventuali imperfezioni.
Procedere poi alla decorazione con pasta di zucchero come suggerisce la fantasia.
Presto la ricetta per la pasta di zucchero.

Torno ai miei pensieri sparsi.

2 Commenti:

Posta un commento

Condividi