Soufflé freddo alle susine gialle



La campagna che mi circonda mi sta facendo succosi e profumatissimi regali; come queste susine gialle, piccole e dolcissime.
Ho deciso che dovevo rendere loro merito con una creazione all'altezza.
Mi sono liberamente ispirata ad una ricettina adorabile trovata sul bellissimo blog di cilieginasullatorta e ho preparato questi "soufflé" deliziosi.




Soufflé freddo alle susine gialle

200 grammi di susine gialle dolci
Succo di mezzo limone
250 grammi di panna da montare
5 cucchiai di zucchero (la quantità può aumentare o diminuire a seconda di quanto è dolce la frutta)
4 grammi di colla di pesce

Sbucciare le susine e privarle del nocciolo, bagnarle col succo di mezzo limone e con un frullatore ad immersione ridurle in purea insieme allo zucchero.
Far ammorbidire per qualche minuto la colla di pesce in un pò d'acqua fredda.
Mettere qualche cucchiaio di purea di susine in un pentolino, aggiungervi la colla di pesce morbida e lasciarla sciogliere a fuoco dolcissimo (meglio ancora a bagnomaria).
Versare nel resto della purea e aspettare che si raffreddi.
Nel frattempo montare la panna e, una volta fredda, aggiungervi la purea di susine, in più riprese, mescolando delicatamente dal basso all'alto con una spatola.

A questo punto non resta che versarla, ma per riuscire a dare alla preparazione l'aspetto di un vero soufflé, è necessario rivestire gli stampini con una striscia di carta da forno che fuoriesca un pò, in modo da poter versare il composto almeno 1 centimetro più alto del bordo del contenitore.

Non volendo fare questa operazione e optando per una presentazione più tradizionale, basterà versare il composto in ciotoline o bicchieri da martini o dove suggerisce la fantasia.

Riporre gli stampini in freezer per 4 ore e toglierli almeno 15 minuti prima di servirli, decorandoli a piacere.

0 Commenti:

Posta un commento

Condividi